Una canotta estiva

 Poco tempo fa, abbiamo pubblicato sulla pagina Facebook le note per realizzare una canotta estiva velocissima. Successivamente, ne abbiamo realizzato una a misura “Barbie” che ha avuto molto successo: vi proponiamo quindi le istruzioni per aumentare il guardaroba della vostra bambola.

Vi serviranno ferri nr 3, filato di spessore adeguato (25 mt circa), un uncinetto nr 3. Nel nostro campione, un quadrato di 5X5 cm è formato da 25 maglie per 20 ferri.  Le indicazioni che seguono, sono per l’ esecuzione di davanti e dietro in piano, separatamente, e poi cuciti prima dell’ esecuzione di spalline e scollatura. Le indicazioni per il lavoro in circolare sono tra parentesi

Punti utilizzati:

Maglia Rasata:  (un ferro a diritto e un ferro a rovescio lavorando in piano, tutti i ferri a diritti lavorando in tondo)

Accavallato a sinistra: passare due maglie dal ferro sinistro a quello destro senza lavorarle, infilare il ferro sinistro in tutte e due le maglie da dietro, lavorare entrambe le maglie assieme (= diminuzione di una maglia)

Accavallato a destro: lavorare due diritti assieme (= diminuzione di una maglia)

Photo 28-06-13 07 31 01

Seguendo il modello proposto, avviate 20 punti per il davanti e 16 per il dietro se lavorate le due parti separatamente; le due parti si lavorano in modo simmetrico  (35 punti in totale se lavorate in tondo, 20 per il davanti e 15 per il dietro).

Ferri 1-14: lavorate a maglia rasata

Ferro 15-17-19-21-23: 2 diritti; 1 accavallato a sinistra; tutto a diritto fino a 4 maglie dal bordo sinistro; 1 accavallato a destra; 2 diritti (in tondo: proseguire in piano, separatamente, il davanti e il dietro seguendo le stesse indicazioni per il lavoro in piano)

Ferro 16-18-20-22-24: a rovescio

Lasciare in sospeso le maglie centrali sia davanti che dietro, su un ferro ausiliario o su un filo di scarto.

Se avete lavorato in piano, cucite davanti e dietro; se avete lavorato in tondo, procedete al punto successivo.

*Con l’ uncinetto, iniziando dalla parte centrale del sottomanica, e andando verso la parte davanti del top, riprendete 2 maglie su cui lavorare 2 maglie  basse. Continuate lavorando a maglia bassa salendo lungo la scollatura, riprendendo altre 7 maglie fino al punto in cui avete lasciato le maglie in sospeso per la scollatura.

Eseguite 15 catenelle e riagganciatevi con una maglia bassissima nella parte posteriore del top, nel punto in cui avete lasciato le maglie in sospeso. In modo simmetrico alla parte anteriore, scendete lungo la scollatura del top riprendendo 7 maglie e lavorandole a maglia bassa. Riprendete altri 2 punti nel sottomanica andando verso la parte centrale, chiudete con una maglia bassissima sulla prima maglia bassa eseguita.**

Sulla manica opposta, eseguite la stessa lavorazione indicata tra * e **.

Scollatura. Partendo dietro, e dall’ angolo della spalla destra, andate verso la spalla sinistra eseguendo 1 maglia bassa in ogni punto lasciato in sospeso (5 maglie) Arrivati all’ angolo della spalla sinistra,  eseguite 15 catenelle. Riagganciatevi all’ angolo della spalla sinistra sul davanti del lavoro con una maglia bassissima ed eseguite altre maglie basse sui punti rimasti in sospeso sul davanti (10 maglie). Eseguite 15 catenelle e agganciatevi al punto d’ inizio con una maglia bassissima.

Decorazione sul fondo: Partendo dal centro del fianco destro e lavorando lungo il davanti e poi il dietro, lavorate un giro di 35 maglie basse riprendendo le maglie di avvio.

Eseguite un pizzo semplice a piacere, oppure lavorate come segue, per riprodurre quello che abbiamo scelto noi:

Giro 1: lavorando a spirale (ossia continuando a lavorare sopra le maglie del giro precedente, senza aver prima chiuso il giro con una maglia bassissima) lavorate 1 maglia bassa, *1 catenella, saltare 1 maglia sottostante, 1 maglia bassa successiva **; ripetere da * a ** per tutto il bordo.

Giro 2: sempre lavorando a spirale, *1 maglia bassa nella catenella del giro precedente, 1 catenella**, ripetere da * a ** per tutto il giro. Chiudere il giro con una maglia bassissima nella 1a maglia bassa del secondo giro, spezzare il filo.

Nascondere le codine di filo del lavoro, trovare una Barbie, farle indossare la canotta.

Fatto!

Scriveteci se avete bisogno di chiarimenti, mandateci le vostre foto se realizzate questo progetto (o altri lavori proposti nel blog): pubblicheremo tutto sulla pagina Facebook!

About Cinzia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *