WPI è un indice abbastanza frequente per identificare il peso (lo spessore) dei filati e indica, molto sinteticamente, quante volte posso avvolgere il filo intorno a un righello nello spazio di un pollice (2,54 cm): più è sottile il filato, più volte lo potrò avvolgere e viceversa. Quindi, un numero “basso” di WPI mi indicherà un filato spesso, mentre un numero “alto” di WPI mi indicherà un filato più sottile. I WPI non sono legati alla composizione del filato, non variano se cambio lo strumento (il “righello” o simile) con cui li misuro, per alcuni filati vengono forniti quelli “ufficiali” calcolati dal produttore.

I WPI non vanno confusi con i “PLY” di un filato: in questo mini-tutorial vi spiego come distinguerli e come eseguire una misurazione casalinga ma abbastanza accurata.

Misurare i WPI  1
Misurare i WPI 1

 

MIsurare i WPI 2
MIsurare i WPI 2

 

Misurare i WPI 3
Misurare i WPI 3  – avvolgete il filo intorno al righello, senza tirarlo e senza lasciare spazi

WPI e PLY: qual’è la differenza? Questa:

 

WPI e PLY - Non confonderli!
WPI e PLY – Non confonderli!

Spero vi torni utile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.